Progetto CEFEL: Bando Corsi di formazione professionale

CEFEL – Archeologia PubblicA seleziona 24 studenti italiani residenti in Sicilia, diplomati o laureati, per la partecipazione a 3 corsi di formazione per la conoscenza, la gestione e la valorizzazione del patrimonio archeologico, con l’obiettivo di creare nuove professionalità in grado di intercettare e rispondere alla domanda di servizi e

Start

End

CEFEL – Archeologia PubblicA seleziona 24 studenti italiani residenti in Sicilia, diplomati o laureati, per la partecipazione a 3 corsi di formazione per la conoscenza, la gestione e la valorizzazione del patrimonio archeologico, con l’obiettivo di creare nuove professionalità in grado di intercettare e rispondere alla domanda di servizi e prodotti per la partecipazione delle comunità al patrimonio archeologico.

Il bando è consultabile sul sito dell’Università degli Studi di Palermo – Albo Ufficiale di Ateneo al link https://bit.ly/32dfevy, in uno con gli allegati “Domanda di partecipazione” e “Formato europeo per il curriculum vitae

C’è tempo fino al 31 Dicembre 2021 per inoltrare le candidature ai corsi, che avranno inizio a gennaio 2022.

Finanziato nel quadro del Programma ENI di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Tunisia 2014-2020, CEFEL – Archeologia PubblicA: Communauté, Éducation, Formation, Économie et Labour favorisce un approccio sistemico per rispondere alle esigenze di buona gestione dei beni archeologici, di sviluppo di nuove professionalità e opportunità lavorative nel campo dell’archeologia pubblica per i giovani italiani e tunisini.

Promosso e coordinato da Empedocle Consorzio Universitario di Agrigento, sono partner di CEFEL il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, il Polo territoriale Universitario della Provincia di Agrigento-Università di Palermo, l’Institut National du Patrimoine de Tunisie, l’Agence de Mise en Valeur du Patrimoine et de Promotion Culturelle de Tunisie e l’Institut Supérieur des Métiers du Patrimoine de Tunisie.

Per aggiornamenti, consultare gli account social Facebook, Instagram, LinkedIn e YouTube.

MORE DETAIL

TOP